Creatività in trasferta#18

Mi piace scrivere, e fin qui si era capito, ma mi piace molto di più spaziare, saltare “di palo in frasca”, diversificare e andarmi a cimentare con tanti aspetti e forme diverse dello scrivere.
Da qui nasce la necessità di uscire di tanto in tanto dal coffebreak, alzare il bavero del cappotto e affrontare il gelo delle strade.
Nuove esperienze, nuove avventure.
Poi però si torna sempre qui, nel locale che mi ha visto muovere i primi passi incerti in questo pazzo mondo di parole.
Questa rubrica del sabato vuole essere un rimando alle cose scritte in giro per la rete.
Buona lettura.

Il prete, il libraio e l’anima oscura – Marcello Figoni recensione per Scheletri.com

 

Taggato


0 commenti

I commenti sono chiusi.